Home



Leggi il regolamento della lotteria qui

Combattiamo la cecità, la fame, la sete, le malattie; preveniamo, cu­riamo, educhiamo e istruiamo; difendiamo la cultura, la libertà, la pace, l’ambiente, i giovani e gli anziani.
Abbiamo partner del calibro di Melinda e Bill Gates e Gavi Alliance (per proteggere centinaia di milioni di bambini contro il morbillo e la rosolia), abbiamo partner importanti come Habitat for Humanity, che ci ha dato 12 milioni di dollari per la costruzione di 1000 case per disabili, abbiamo partner fedeli come Johnson & Johnson, che ci finanzia fin dall’inizio il programma Sight far Kids, giunto al 10° anno, grazie al quale 19 milioni di bambini non hanno perso la vista in questi 10 anni.

Ma non solo

Dal 1973 abbiamo un nostro “Premio umanitario” internazionale e, ogni anno, in occasione della Convention, premiamo con 200.000 dollari i migliori del mondo. Tra gli altri, hanno meritato il nostro riconoscimento Madre Teresa di Calcutta e Muhammad Yurus, l’inventore della banca etica, e – in occasione della recente 96° Convention Internazionale ad Amburgo – Andrea Bocelli e la sua fondazione. Abbiamo anche un appuntamento fisso da 36 anni con le Nazioni Unite a New York e un rappresentante del Lions International partecipa al Consiglio d’Europa, altri lions partecipano agli incontri della Fao, dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, dell ‘Unesco, dell’Ecosoc, dell ‘Unep e, ovviamente, dell ‘ONU”
(Lion Sirio MARCIANO‘)

Oltre alla sfera internazionale il Lions Club CHIERI è pienamente inserito ed operante nella realtà locale, ove si è prodigato per il recupero delle opere d’arte e la valorizzazione del territorio, nonchè in molte inizia­tive a carattere sociale, quali la realizzazione del giardino terapeutico per la cura del Morbo di Alzheimer presso la Casa di Riposo Orfanelle, un per­corso tattile illustrativo presso i principali luoghi della vita di Don Bosco in Chieri, ed in ultimo l’acquisto e la successiva assegnazione di un cane guida per non vedenti.

Commenti chiusi